Prof. Silvio Ciappi

Breve Bio: 

Titoli

Laurea in Giurisprudenza e Psicologia

Specialista in criminologia clinica

Dottore di ricerca in Psicopatologia forense

 Specialista in Psicoterapia cognitivo-interpersonale

Incarichi

Docente Universitario in Criminologia e Psicologia sociale

Esperto Unione Europea in prevenzione della criminalità

Già Magistrato Onorario Tribunale minorenni Firenze

Esperto ex art.80 Legge Ordinamento Penitenziario (Gorgona, Prato, Pontremoli)

Altre

Saggista (autore di un centinaio di pubblicazioni scientifiche in tema di criminologia, psichiatria forense, psicologia giuridica, sociologia della devianza)

Perito in ambito psicologico e psichiatrico-forense

Membro Commissione ministeriale vittime della criminalità

Membro della Società Italiana di Criminologia, American Psychological Association (APA)

Membro dell’ Institute of Mental Health, Law and Policy Institute, BC, Canada

 

Bio Completa: 

Silvio Ciappi, nato a Siena il 29 novembre 1965, ha conseguito l’ 8 luglio 1991 la laurea in Giurisprudenza col massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Siena.

              Nell’autunno 1991 inizia la collaborazione con la Cattedra di Antropologia Criminale presso il Dipartimento di Scienze Medico-Legali e Socio-Sanitarie dell’Università di Siena (dir. Prof. M. Barni).

              Dall’anno accademico 1991-1992 è iscritto alla Scuola di Specializzazione in Criminologia Clinica presso l’Università di Chieti (3 Anni di corso con dissertazione finale).

              Nel 1992 è vincitore di due borse di studio per Corsi di perfezionamento all’estero attribuite rispettivamente dalla Scuola di Lingua e Cultura per Stranieri di Siena e dall’Università degli Studi di Siena (ex art.5 della Legge 398/89), per recarsi in alcune istituzioni statunitensi per compiere studi e ricerche in campo criminologico.

              Nel 1992 entra far parte di uno studio internazionale sulla delinquenza giovanile (International Comparative Self Report Study), promosso ed organizzato dal Centro di ricerca e Documentazione del Ministero della Giustizia Olandese.

              Nel 1993 si reca presso l’Università di Bridgeport (Connecticut, USA) a svolgere ricerche e studi presso la Facoltà di Legge; consegue inoltre il Diploma di Lingua e Cultura Inglese presso l’English Language Institute dell’Università di Bridgeport.

              Successivamente si reca presso l’Institute of Criminology and Criminal Justice dell’Università del Maryland, USA (dir. Prof. Charles Wellford), iniziando una attiva collaborazione scientifica con il suddetto Istituto nonché con il Crime Control Institute (dir. Prof. Lawrence Sherman, Washington, D.C.), agenzia federale di controllo e ricerca sulla criminalità; segue anche l’attività del Violence research Group, Unità di ricerca sulla fenomenologia del comportamento violento (dir. Prof. C. Loftin), seguendo i corsi di ph.d in cirminoogy e criminal justice.

              Il 14 luglio 1994 consegue il Diploma di Specializzazione in Criminologia Clinica presso l’Università di Chieti con la votazione di 70/70 e lode. Dal novembre 1994 è iscritto al Dottorato di Ricerca in Medicina Legale  (sede amministrativa, Università di Genova).

              E’ membro della Società Italiana di Criminologia, dell’American Society of Criminology, dell’European Association of Psychology and Law, del Mental Health and Law Institute.

              Dal 1994 svolge attività di esperto criminologo ai sensi dell’art.80 della Legge 354/75, presso il Distretto della Corte di Appello di Firenze. Dall’aprile 1995 presta servizio presso la Casa di Reclusione di Gorgona (Livorno), dove ha presta attività di osservazione e trattamento. Dal gennaio 2003 è il direttore scientifico delle attività trattamentali di massima sicurezza presso la casa circondariale di Prato.

              Il 28 settembre 1995 è risultato vincitore del 1° Premio di Criminologia “Città di Cairo Montenotte”, conferito dall’Amministrazione comunale di Cairo Montenotte, col patrocinio della Società Italiana di Criminologia, del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero di Grazia e Giustizia, in occasione del 2° Convegno di Criminologia e Scienze dell’uomo in Valbormida (28-30 settembre 1995).

              Ha fatto parte nell’agosto 1996 del Comitato Scientifico del VI European Conference on Psychology and Law, organizzato presso il Dipartimento di Scienze Medico Legali dell’Università di Siena col patrocinio della Società Italiana di Criminologia, della Società Italiana di Psichiatria forense, della Società Internazionale di Criminologia e dell’American Academy of Psychiatry and Law.

              Nel 1996 si è recato a svolgere studi e ricerche all’Accademia Italiana di Studi Superiori presso la Columbia University di New York. Tali studi, oggetto di pubblicazione, hanno riguardato l’analisi dell’approccio narratologico alla spiegazione del crimine.

              Ha all’attivo collaborazioni di studio e ricerca col Dipartimento di Psicologia Investigativa dell’Università di Liverpool (Prof. D. Canter), nel quale si è recato periodicamente per analizzare le più innovative tecniche nell’ambito della investigazione criminale; fa parte dell’International Network on Therapeutic Jurisprudence (dir. Prof. David Wexler, University of Puerto Rico); ha rapporti di studio e di ricerca con l’Istituto di Criminologia e Giustizia Criminale dell’Università del Maryland, e con l’Istituto di Psicologia dell’Università di Vancouver, presso il quale ha stabilito una intensa attività di collaborazione di ricerca (B.C., Canada; Proff. Ronald Roesch e Raymond Corrado).

              Nell’anno accademico 1997/98 è Professore a contratto di Sociologia nel Corso di Diploma di Scienze Infermieristiche, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Siena. Sempre nello stesso anno è docente presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Legale dell’Università di Siena.              Dall’anno accademico 98/99 ha svolto attività di tutor nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.. E’ docente presso alcuni master in criminologia dell’Università di Roma (Prof. Vincenzo Mastronardi e Prof. Francesco Bruno), dell’Università dell’Insubria di Varese (Prof. Mario Tafani), e presso il master sull’immigrazione dell’Università di Pisa.

Nel 1997 è autore del testo ‘Giustizia Criminale. Retribuzione, riabilitazione, riparazione’ (Franco Angeli, Milano) nel quale si sistematizza per la prima volta in Italia il concetto di giustizia riparativa.

Dal 2003 al 2008 svolge attività di docenza (elementi di criminologia) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa (Dipartimento di diritto pubblico) curando l’assistenza alle tesi di laurea. Dal 2007 al 2009 è stato professore a contratto di criminologia cognitiva presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Messina.

              Il giorno 8 luglio 1998 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Criminologia..

              In data 20 ottobre 1998 ha ricevuto dal Consiglio Direttivo della Società Italiana di Criminologia il Premio Benigno Di Tullio per il miglior contributo scientifico in campo criminologico edito sulla Rassegna Italiana di Criminologia, Organo Ufficiale della Società Italiana di Criminologia (Presidente: prof. Uberto Gatti, Università di Genova).

              Ha coordinato durante il 1998 le attività di ricerca inerenti il Progetto Wolf (Working on Lessening Fear), progetto di ricerca e scambio transnazionale sul trattamento degli autori dei reati di sfruttamento sessuale sui minori e sui bisogni di formazione degli operatori sociali addetti al loro trattamento. Il Progetto è stato realizzato dal Ministero di Grazia e Giustizia, Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Ufficio Centrale per la formazione e l’aggiornamento del Personale, in collaborazione con alcuni partners istituzionali europei.

Dal novembre 1998 a marzo 1999 è Coordinatore di ricerca presso il Gruppo di Ricerca sulla criminalità transnazionale (Transcrime, Dir. Prof. Ernesto U. Savona) presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trento.

              Ha fatto parte del Comitato tecnico-scientifico della Commissione provinciale per i problemi della devianza e della criminalità e dell’Osservatorio per la sicurezza in Trentino.

              E’ risultato nel 1999 vincitore di una borsa di ricerca annuale bandita dall’Università degli Studi di Siena per svolgere attività di ricerca inerente la tematica della pedofilia.

              E’ responsabile di un progetto di Osservatorio permanente sulla criminalità e la sicurezza urbana nei comuni della Valdelsa (Poggibonsi, Colle Val d’Elsa, San Gimignano, Casole, Radicandoli, Monteriggioni), nella città di Mantova e nel comune di Bagno a Ripoli (Firenze). Con il Dipartimento di Criminologia dell’Università di Genova (Prof. Uberto Gatti) è responsabile dell’Osservatorio sulla Criminalità della Provincia di Varese.

              Ha svolto le attività di docente per conto del Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria in Toscana per corsi di riqualificazione per Ufficiali di Polizia Penitenziaria. Sempre per conto della medesima Amministrazione ha svolto le attività di tutor nel Seminario per i diritti umani in ambito penitenziario rivolti a Direttori e staff dirigenziale degli istituti di pena in Toscana. In giugno 2007 sarà coordinatore degli incontri di studio sulla mediazione del Consiglio Superiore della Magistratura (delibera 16 maggio 2007. Incontro di studio sul tema della mediazione civile e penale nel procedimento minorile, Roma, 13-15 giugno 2007). Dal 2012 è docente presso la Scuola Superiore di Formazione del Personale degli Agenti di Polizia Penitenziaria Minorile presso Casal del Marmo.

              Ha partecipato, con comunicazioni e relazioni, ai principali congressi scientifici, sia nazionali che esteri, in tema di criminologia e psichiatria forense.

              Ha fatto parte della Commissione Scientifica della Commissione Ministeriale sulle Vittime del crimine (istituita con d.l. 2 aprile 2001, Ministero della Giustizia, Roma).

              E’ membro del Comitato Scientifico del Progetto In.Tra. ForWolf Interventi trattamentali per autori di reati sessuali detenuti presso l’Istituto di Prato. In particolare è Direttore responsabile del Progetto di trattamento avanzato per autori di delitti sessuali presso la Casa Circondariale di Prato.

              E’ coordinatore scientifico di alcuni progetti europei (AGIS, EQUAL) per conto del Dipartimento Giustizia Minorile su progetti riguardanti la giustizia riparativa, il coinvolgimento dei minori nella criminalità organizzata, la devianza minorile, la giustizia minorile. Coordina le attività di supervisione dei progetti di mediazione penale minorile nelle città di Firenze, Palermo, Caltanissetta, Napoli. Fa parte di un gruppo di studio europeo sulla Giustizia minorile europeo (Presidente: Prof.: Frederick Duenkel)

              Svolge attività di consulenza criminologia per progetti internazionali e nazionali per conto dell’Opera Don Calabria, del Centro Gino Matterelli (CGM), e per il Gruppo Abele.

              Nel giugno 2006 è entrato a far parte dell’Osservatorio sulla Sicurezza urbana della città di Bogotà (Colombia). Ha tenuto corsi e lezioni alla Università Pontificia Saveriana di Bogotà.

              Nel 2009 è stato nominato dalla Comunità Europea ‘short term expert’ nell’ambito del Progetto di collaborazione giudiziaria dell’Unione Europea con la Colombia e la Nigeria, paese dove si è recato per 5 mesi a coordinare attività di formazione per giudici e pubblici ministeri. Successivamente ha svolto missioni in tema di prevenzione della criminalità per la Commissione Europea in Perù, Salvador, Costa Rica, Colombia, Bolivia, Costa Rica, Ecuador, Libia, Algeria, Kirgyzstan, ed altri paesi.

Nel 2013 è stato invitato dal Consiglio superiore della Magistratura di Buenos Aires a tenere incontri e conferenze con il corpo giudiziario.

Da settembre 2009 è referente scientifico del Progetto di Mediazione Sociale e Penale  del Comune di Bogotà in Colombia. Dal 2015 è referente scientifico di un progetto sulle vittime e la mediazione in base all’accordo di pace tra governo della Colombia e guerriglieri delle Farc.

Da novembre 2004 è stato nominato con decreto del Consiglio Superiore della Magistratura, Giudice onorario presso il Tribunale dei minorenni di Firenze. E’ referente per conto del medesimo tribunale del progetto di mediazione penale minorile della Regione Toscana.

Nel settembre 2007 è stato nominato Esperto Indipendente del Dipartimento Giustizia, Libertà e Sicurezza della Commissione Europea per la valutazione dei progetti riguardanti la prevenzione della criminalità ed il terrorismo. Ha lavorato per conto della Commissione Europea in Nigeria, Colombia, Algeria, Perù, Ecuador, Brasile, Bolivia in missioni riguardanti restorative justice, traffico di droga e criminalità organizzata e costruzione di politiche di prevenzione della sicurezza.

E’ stato il referente scientifico dei progetti di mediazione penale per conto dell’Istituto Don Calabria, nelle città di Palermo e Verona, dove si sono approfondite ed applicate le tematiche all’interno della cornice riparativa non solo della mediazione autore-vittima, ma anche del conferencing e dei circoli peace-making.

Nel luglio 2008 ha conseguito la laurea triennale in Psicologia presso l’Università Pontificia di Roma (votazione 110 e lode) e nell’ottobre 2009 la laurea specialistica in Psicologia presso la medesima Università (votazione 110 e lode).

Dal febbraio 2010 è docente di Sociologia e Psicologia della devianza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona, nonché docente di sociologia e psicologia criminale presso l’Istituto Progetto Uomo di Montefiascone e la Università Don giorgio Pratesi di Soverato, affiliate alla Università Pontificia Salesiana di Roma.

Dall’anno 2011 è docente di Criminologia Cognitiva presso il Dipartimento di Scienze Cognitive dell’Università degli Studi di Messina.

Dal 20 febbraio 2010 è iscritto all’Ordine degli Psicologi della Toscana con abilitazione all’esercizio della psicoterapia (n.° 5574).

Dal 2014 svolge per conto del Dipartimento dell’Amministrazione Minorile corsi di aggiornamento e formazione professionale sul tema della giustizia riparativa, del rispetto dei diritti umani e del trattamento del minore autore di reato.

Svolge attività di supervisione clinica agli operatori della Casa di prima accoglienza per minori ‘San Francesco’ presso Minerbe (VR) e presso il Centro di Neuropsichiatria infantile della ASP di Palermo.

Ha svolto per conto di università ed ONG incontri di formazione e sensibilizzazione sul trattamento del trauma in Italia e all’estero (Libia, Colombia, Ucraina, Nigeria).

Dal 1994 svolge attività di valutazione peritale, di assesment in ambito clinico e forense.

              E’ autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche comprensive di 26 volumi (alcuni dei quali tradotti internazionalmente).

ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni su rivista

La Psichiatria forense tra neopositivismo e pragmatismo: quale futuro? (Editoriale, in coll. G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, III, 4, 1992.

La Violenza sessuale a Firenze: i risultati di una ricerca

(in coll. G.B. Traverso, G. Leone, A.L. Elia),

Rassegna Italiana di Criminologia, IV, 4, 1993.

Gli Spacciatori di sostanze stupefacenti nelle città di Siena e Pisa: i risultati di una ricerca

(in coll. G.B. Traverso, A. Francia, P. Manna),

Rassegna Italiana di Criminologia, V, 1, 1994.

I Risultati di uno studio pilota sulla delinquenza giovanile condotto a Siena con la tecnica dell’autorilevazione

(in coll. G.B. Traverso, A. Esposito, G. Leone),

Rassegna Italiana di Criminologia, V, 3, 1994.

I Maltrattamenti in famiglia ex art. 572 c.p.: la ricerca a Firenze

(in coll. G.B. Traverso, A. Coluccia, A. Elia),

Jura Medica, 1, 1996. Anche in: Atti della VI Giornata di Facoltà, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Siena, 1994.

La Giustizia, la regola ed il gioco. Alle radici del Justice Model for Corrections

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 1, 1995.

Violenza carnale ed atti di libidine violenti. Indagine sui soggetti giudicati dal Tribunale per i minorenni di Napoli nel periodo 1983-1992

(in coll. F. Sclafani, G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 1, 1995.

Omicidio e tentato omicidio nella città di Firenze (1961-1985)

(in coll. G.B. Traverso, G. Leone),

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 2, 1995.

Riabilitazione e difesa sociale: alcune considerazioni sul sistema di giustizia minorile statunitense

Difesa sociale, 1, 1995.

Popolazione, disoccupazione e criminalità. Analisi statistica e considerazioni criminologiche sul rapporto tra distribuzione demografica, tassi di disoccupazione e andamento temporale della delittuosità adulta in Italia nel periodo 1972-1991

(in coll. G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 3, 1995.

New Technologies in the criminal justice system with particular reference to the field of forensic psychiatry

(in coll. G.B. Traverso),

Rivista Italiana di Medicina legale, XVII, 1995.

La Presenza extracomunitaria in Italia: considerazioni criminologiche

(in coll. G.B. Traverso, A. Coluccia),

Medicina legale-Quaderni Camerti, XVII, 1, 1995.

I Nuovi scenari delle indagini criminalistiche in ambito psicologico e psichiatrico forense: riflessioni giuridico-epistemologiche

(in coll. G.B. Traverso),

Rivista Italiana di Medicina Legale, XVII, 3, 1995.

La Violenza carnale a Lucca. I risultati di una ricerca

(in coll. G.B. Traverso, A. Coluccia, A.L. Elia),

Jura Medica, VIII, 1, 1995.

Analisi della criminalità generale e specifica in Italia nel periodo 1950-1991 (in coll. L. Bagnoli, A. Coluccia),

Medicina legale-Quaderni Camerti, XVII, 2, 1995.

La Violenza sessuale sui minori. I risultati di una ricerca condotta a Firenze

(in coll. L. Bagnoli, A. Coluccia),

Medicina legale-Quaderni Camerti, XVII, 2, 1995.

Taking Power seriously. Some remarks on Law, Authority and Crime

Jura Medica, 3, 1996.

Autori e vittime di reato: alla ricerca della mediazione possibile

(in coll. A. Coluccia, S. Taddei),

Jura Medica, 3, 1996.

Criminologia e Retorica. Considerazioni epistemologiche e semiotiche sul linguaggio psichiatrico-forense e criminologico

(in coll. G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 1, 1996.

Alla Ricerca della pena utile: analisi di alcune strategie di Crime Control

(in coll. S. Taddei)

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 2, 1996.

L’Isola che non c’è. Riflessioni sul trattamento penitenziario e sul ruolo dell’esperto criminologo

Rassegna Italiana di Criminologia, VI, 3, 1996.

Nullum Crimen sine iniura. Riflessioni su di una recente sentenza della Corte Costituzionale

(in coll. R. Cecioni),

Rivista Italiana di Medicina Legale, XIX, 1, 1997.

Recenti Indirizzi di indagine nel campo della psicologia investigativa

(in coll. G.B. Traverso),

Medicina Legale- Quaderni Camerti, 1997.

Considerazioni epistemologiche e logiche sul nesso di causalità in medicina legale e psichiatria forense

Rivista Italiana di Medicina Legale, XIX, 2, 1997.

Disegno di legge di riforma del codice penale: note critiche a margine della nuova disciplina sull’imputabilità

(in coll. G.B. Traverso)

Rivista Italiana di Medicina Legale, XIX, 2, 1997.

 Omicidio e tentato omicidio nella città di Genova: il trentennio 1961-1990

(in coll. G.B. Traverso, M.I. Marugo, L. Bagnoli),

Rassegna Italiana di Criminologia, VIII, 1, 1997.

Stato di detenzione e sindrome da immunodeficienza acquisita: un difficile equilibrio

(in coll. F. Ferretti, A. Coluccia),

Rassegna Italiana di Criminologia, VIII, 1, 1997.

La perizia psichiatrica nei processi per omicidio. I risultati di una ricerca su 533 autori di omicidio e tentato omicidio giudicati dalla Corte di Assise di Genova nel periodo 1961-1990

(in coll. G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, VIII, 2, 1997.

Crimine e difesa sociale in Enrico Ferri: la vita, le idee, le proposte di un riformatore del XIX secolo

(in coll. G.B. Traverso, A. Coluccia),

Difesa sociale, 2, 1997.

Il problema della delinquenza minorile tra repressione e prevenzione: agli albori della legislazione italiana minorile

(in coll. A. Coluccia, P.I. Ambruoso),

Rivista di Psicologia Giuridica, IV, 1997.

L’omicidio in Italia: un’analisi quantitativa (1900-1993)

(in coll. P.I. Ambruoso, G.B. Traverso),

Rassegna Italiana di Criminologia, VIII, 2, 1997.

Evoluzione della pena e della misura di sicurezza nel diritto vivente: considerazioni criminologiche e di difesa sociale

Difesa sociale, 3, 1997.

Il Crimine come opportunità: considerazioni criminologiche sul reato di rapina

(in coll. P.I. Ambruoso),

Difesa Sociale, 1997.

 Criminologia. Riflessioni su teoria, metodo e modelli di integrazione (Editoriale)

Rassegna Italiana di Criminologia, IX, 2, 1998.

Storia di una intolleranza. Donna, malata di mente, guaritrice, capro espiatorio, imputata: chi era la strega?

(in coll. M.L. Piuma, L. Bagnoli, P.I. Ambruoso, L. Paoli, G.B. Traverso)

Il Reo e il Folle, Firenze, 1998.

La violenza a scuola: i fattori di rischio, le sue forme e i programmi di prevenzione

(in coll. Ma. Ruocco, A. Sforza), Rivista di Psicologia Giuridica, III, 2-3, 1999.

 Prevenzione e mediazione tra esperienze passate e progetti futuri: una proposta di mediazione integrata

(in coll. E.U. Savona, G.V. Travaini)

Rassegna Penitenziaria e criminologica, 3-4, 1999.

Il fenomeno della delinquenza minorile e le strategie di difesa sociale

(in coll. M. Rocco, Sforza A., Vaselli B.)

Difesa Sociale, 3-4, 2000

The Treatment of the Criminally Insane in Italy: an Overview

(in coll. G.B. Traverso, S. Ferracuti)

International Journal of Law and Psychiatry, Special Issue, 2000.

Therapeutic Jurisprudence. Riflessioni su di una concezione postliberale del diritto e della pena

(in coll. G.B. Traverso, D. Wexler, F. Agrait)

Rassegna Italiana di Criminologia, 3-4, 2001

Criminalità e Sicurezza Urbana. Brevi note di criminologia e di investigazione medico legale.

(in coll. C. Panseri, B. Vaselli, N. Mencaglia)

Tap Grafiche, Poggibonsi, 2001.

Recenti acquisizioni  sui fattori di rischio della devianza giovanile

In coll M. Rocco, A.Sforza, Imago, VIII, 4,2001.

Il cavaliere errante e la selva ovvero sulla ragione e sulla follia tra filosofia e favola

In Il reo e il folle, Firenze, VII, 2002

La mutilazione genitale femminile, le politiche di contrasto e nuove prospettive di mediazione culturale,

in Il reo e il folle, VII, 2002

Differenze socioanagrafiche e stile di vita nell’adolescenza. Contributo empirico alla conoscenza dei fattori di rischio della devianza

In coll. M.Ruocco, S.Sammarini, in Imago, IX, 3, 2003.

Vuoti a perdere, ovvero sulla condizione giuridica e sociale dello straniero in carcere Quaderni di sociologia, IV, 2005

La giustizia minorile tra leniency e nuova punitività. Brevi considerazioni su politiche dell’effettività e ruolo della criminologia

       In coll. C. Panseri, in Minori e Giustizia, 1, 2007

La ‘cura’ di Dike. Forme della giustizia e pratiche comunitarie di risoluzione dei conflitti

Studi sulla questione criminale, II, n.3, 2008

Organizacoes criminais: O caso italiano

Ultima Ratio, vol.3 n.3, Sao Paulo, Brasile, 2009.

Justica Restaurativa: Um panorama critico internacional

Ultima Ratio, vol.3 n.3, Sao Paulo, Brasile, 2009.

Il colloquio clinico-forense: il concetto, le tecniche

In Tonia L. Nicholls,Ronald Roesch, Maureen C. Olley, James R.P. Ogloff

e James F. Hemphill, JSAT. Uno strumento di screening in ambito forense e penitenziario, Giunti OS, 2011

Le catene di Pinel: pratiche riflessive della criminologia e della psichiatria forense

Rassegna di criminologia, 2012, 2

Forme e generi dell’insicurezza.

Rassegna di Criminologia, 2014, 3

MODELOS DE MEDIAÇÃO E JUSTIÇA JUVENIL – A JUSTIÇA RESTAURATIVA, Rev. Bras. Adolescência e Conflitualidade, 2012 (6): 177-197

Pubblicazioni su  volumi

La Voce universale ed il Contesto critico. Fondamenti teorici e pratiche di fondo in criminologia e psichiatria forense

(in coll. G.B. Traverso),

in Ceretti A. e Merzagora I., Questioni sull’imputabilità, Cedam, Padova, 1994.

Restorative Justice. Considerazioni in tema di possibili procedure di mediazione tra autori e vittime di reato

(in coll. A. Coluccia)

in L. De Cataldo Neuburger, L’abuso sessuale di minore e processo penale: ruoli e   responsabilità, Cedam, Padova, 1997.

Presentazione di uno studio pilota sulla pedofilia

(in coll. A Coluccia, F. Ferretti, L. Lorenzi)

in L. de Cataldo  Neuburger, La Pedofilia. Aspetti sociali, psico-giuridici, normativi e vittimologici, Cedam. Padova, 1998.

Fenomenologia dell’omicidio in Italia

(in coll. G.B. Traverso)

in G. Giusti (a cura di), Trattato di medicina legale e scienze affini, Cedam, vol. IV, 1999.

Tutela delle minoranze, cultura della differenza e società multiculturale: l’esempio della Comunità cinese in provincia di Firenze

(in coll. A. Coluccia, F. Ferretti, M.L. Mangia) in A. Coluccia (a cura di), Immigrazione. Riflessioni e ricerca, Giuffrè, Milano, 1999.

Criminologia: teorie ed implicazioni di politica criminale.

(in coll. G.B. Traverso)

in A. Ceretti, Studi in onore di Giandomenico Pisapia, Giuffrè, Milano, 2000.

Homicide and attempted homicide in Genoa after a thirty year period (1960-1990)

(in coll. G.B. Traverso, L. Bagnoli)

in G.B. Traverso, L. Bagnoli (a cura di), Psychology and Law in a Changing World, Harwood Academic Publishers, London, 2001..

Gli omicidi in famiglia

In U. Gatti e M. Barbagli (a cura di), La criminalità in Italia, Il Mulino, Bologna,  2002.

In corpore vili. Brevi appunti per una metafisica del corpo recluso

In Birkhoff J., Francia A., Armocida G. (a cura di), Dal corpo della vittime al corpo del condannato, Erga, Genova, 2001.

Crime Organizado e Gangues Juvenis. A Perspectiva Italiana.

In A. Zomer, Ensaios Criminologicos,  IBCCRIM, San Paolo, Brasile, 2002.

Viaggio nell’aldiqua.

In S.Ciappi (a cura di), Periferie dell’Impero. Poteri globali e controllo sociale, Derive&Approdi, Roma, 2003.

La costruzione del ghetto. Appunti di criminologia critica.

In S.Ciappi (a cura di), Periferie dell’Impero. Poteri globali e controllo sociale, Derive&Approdi, Roma, 2003.

La sorveglianza con braccialetto elettronico

In U.Gatti, B. Gualco, Carcere e territorio, Giuffrè, Milano, 2003.

Le rapine in Italia

In Barbagli M. (a cura di), Rapporto sulla criminalità in Italia, Il Mulino, Bologna, 2003.

The water and the empty bottle: cobbling an effective re-entry court. By combining the United States approach of therapeutic Jurisprudence (TJ) with the Italian legal structure of the supervisory magistrate

In coll. D. Wexler, G. Traverso, in A. Manganas (a cura di), Human Rigts, Crime, Crime Policy. Essays in honour of Alice Yotopoulos, Nomiki Bibliothiki, Atene, 2004.

 

Tossicodipendenza e sicurezza dei cittadini

In coll. M. Amelio in F. Carrieri, R. Catanesi (2004), Abuso di sostanze e condotte criminali, Giuffrè, Milano, 2004.

La sicurezza dei cittadini

In coll. C. Panseri in M. Strano (2004), Manuale di Criminologia, SEE, Firenze.

Su delitti, carcere e vittime nell’Italia di oggi

In O. Greco (a cura di), Dipendenze patologiche, malattie mentali e pena, Pensa, Lecce.

Carcere (voce)

In E. Mareso (a cura di), Enciclopedia della Mafia, EGA,  2004.

Criminologia e mafia (voce)

In E. Mareso, Enciclopedia della Mafia, Ega, 2004.

Il criminologo, l’orco cattivo ed il mondo dei buoni. Riflessioni su colloquio penitenziario e delitti violenti

In Ciappi S., Palmucci V., Toccafondi I. Scala P. (2006), Aggressori sessuali. Dal carcere alla società: ipotesi e strategie di trattamento, Giuffrè, Milano.

Profilo descrittivo di una popolazione di detenuti per reati sessuali e pedofilia ristretti presso la casa circondariale di Prato (in coll. C. Panseri, M. Sarno, A. Scotto)

In Ciappi S., Palmucci V., Toccafondi I. Scala P. (2006), Aggressori sessuali. Dal carcere alla società: ipotesi e strategie di trattamento, Giuffrè, Milano.

Lo sfruttamento sessuale dei minori: breve analisi di un fenomeno

In Ciappi S., Palmucci V., Toccafondi I. Scala P. (2006), Aggressori sessuali. Dal carcere alla società: ipotesi e strategie di trattamento, Giuffrè, Milano.

Il contratto comportamentale. Analisi di una prassi liberale di esecuzione della pena

In Ciappi S., Palmucci V., Toccafondi I. Scala P. (2006), Aggressori sessuali. Dal carcere alla società: ipotesi e strategie di trattamento, Giuffrè, Milano.

Colombia: laboratorio della post-modernità criminale

In Fiandaca G., Visconti C., (2010), Scenari di mafia. Analisi e proposte di intervento tra realtà criminale e innovazione normativa), Giappichelli, Milano, 2010.

Qualifying elements of a good practice: some intervention praxis of inclusion and treatment with young offender in Italy

in Martinez I. A., Lopez G.G., Becerra L. O. (2009), La Nueva Justicia Integral para Adolescentes, Federacion Mexicana de Medicos y Peritos en Ciencias Forenses, Città del Mexico, Messico.

Model de mediacion

In J. Eslava, Mediacion Social. Teorias y praticas de intervenciones, Javeriana, Bogotà, 2015.

Mediacion y formas de justicia

In J. Eslava, Mediacion Social. Teorias y praticas de intervenciones, Javeriana, Bogotà, 2015.

Il porcile di Eumeo. Note a margine del mattatoio Gorgona

Buzzelli, M. Verdone (2018), Salvati con nome. Carcere e rieducazione non violenta, Giappichelli, Torino.

Volumi e Monografie

Giustizia Criminale. Retribuzione, riabilitazione e riparazione: modelli e strategie di intervento penale a confronto

(in coll. A. Coluccia),

Franco Angeli, Milano, 1997.

Serial killer. Metodi di identificazione e procedure investigative

Franco Angeli, Milano, 1998.

Crimine organizzato. Strategie di contrasto in tema di narcotraffico e riciclaggio

(in coll. S. Becucci, M.Massari, N. Mencaglia)

Lalli Editore, Poggibonsi, 1999.

Sociologia e Criminalità. Prospettive teoriche e strumenti di ricerca in criminologia

(in coll. S. Becucci)

Franco Angeli, Milano, 2000,

a) Periferie dell’impero. Poteri globali e controllo sociale (versione italiana)

Derive&Approdi, Roma, 2003

b) Periferias del Imperio. Poderes globales y control social (edizione spagnola)

Editorial Pontificia Universidad Javeriana, Bogotà (Colombia), 2006.

Idoli della Tribù. Politiche della sicurezza e controllo sociale

(In coll. C. Panseri),

Piero Manni Editore, Lecce, 2004.

Elementi di criminologia

Seu, Pisa, 2004

 

Orrori di provincia. Serial killer, assassini e pedofili dell’Italia profonda,

Mondadori, Milano, 2005

Aggressori sessuali. Dal carcere alla società: ipotesi e strategie di trattamento

(in coll. V. Palmucci, I. Toccafondi, P. Scala)

Giuffrè, Milano, 2006.

a) Profilo Hacker.

(in coll. R. Chiesa)

Apogeo, Milano, 2007

b) Profiling Hackers. The Science of criminal profiling as applied to the World of Hacking.

(in coll. R. Chiesa, S.Ducci)

CRC Press, New York, 2007

Le stragi di sangue che hanno sconvolto il mondo

(in coll. V.M. Mastronardi)

Newton&Compton, Roma, 2008

a) La Nuova punitività. Gestione dei conflitti e governo dell’insicurezza.

Rubbettino, Catanzaro, 2009

b) La Nueva Penalidad (edizione spagnola).

Editorial Externado, Bogotà, Colombia, 2010

Il Vuoto dietro. Esercizi di anticriminologia

Rubbettino, Catanzaro, 2010

Delincuencia Organizada

       Consejo Superior de la Judicatura, Bogotà, Colombia, 2013

Traduzione e adattamento italiano di Tonia L. Nicholls, Ronald Roesch, Maureen C. Olley, James R.P. Ogloff e James F. Hemphill, JSAT. Jail Screening Assessment Tool, Uno strumento di screening psicologico in ambito forense e penitenziario, Giunti OS, 2011

Traduzione e adattamento italiano di Patricia Zapf, SAMI. Suicide Assesment Manual for Inmates, La validazione del rischio suicidio in ambito forense e penitenziario, Giunti OS, 2011 (in coll. K. Szadejko).

Psicopatologia narrativa. Funzionamento del Sé e pratica clinica

       LAS, Roma, 2013                              

Psicologia Giuridica (con S.Pezzuolo)

       Hogrefe, Firenze, 2014.

Come Funziono? Paura, Controllo, Giudizio e Perdita. Istruzioni per l’uso

      Laris, Colle Val d’Elsa, 2014

Il legame invisibile. Come superare i conflitti nella coppia e nella famiglia e mantenere l’equilibrio

      Laris, Colle Val d’elsa, 2015

Sirs-II (Structured Interview of Reported Symptoms (traduzione e adattamento)

     Hogrefe, Firenze, 2016

Ritratto di una mente assassina. Trauma, attaccamento e dissociazione in un killer seriale

      Franco Angeli, Milano, 2015

FIT-R (Fitness to stand trial) (traduzione ed adattamento)

     Hogrefe, Firenze, 2016

Coca Travel. Viaggio sentimentale di un criminologo lungo le rotte dei narcos.

      Oltre, Genova,2017

L’uomo che non voleva morire.

       Gabrielli, Verona, 2017.

Criminologia narrativa. Storie, analisi e ascolto del gesto deviante,

       Libreria Universitaria, Padova, 2018.

HCR-20 (Assessing risk of Violence) (traduzione e adattamento, in coll. Caretti, Scarpa, Paterniti et al. )

     Hogrefe, Firenze, 2018

La Mente Nomade. Metodo narrativo-relazionale e costruzione dell’identità in psicopatologia, Mimesis, Milano, 2019.

Psicologia Giuridica (II ed.) (con S. Pezzuolo),

Hogrefe, Firenze, 2020